Trucchi e suggerimenti

Come stare bene quando si lavora in remoto

I migliori consigli per lavorare da casa e rimanere in salute, felice e motivato

di Melissa su 20 marzo 2020
Come stare bene quando si lavora in remoto

Ci sono occasioni in cui le persone scelgono di lavorare da casa. Altre volte però, tutti, compresi coloro che non sono abituati a lavorare in remoto, sono fortemente incoraggiati (o obbligati) a lavorare da casa. In questi casi, anche quelli che occasionalmente hanno lavorato da casa potrebbero trovarsi ad affrontare un'esperienza diversa dovuta alla necessità di trascorrere lungo tempo al chiuso. Ecco perché abbiamo deciso di condividere con te alcuni dei nostri suggerimenti per aiutarti ad affrontare questa situazione.

Crea il tuo spazio

Trova un posto comodo nella tua casa e fallo diventare la tua postazione di lavoro. Ricordati di tenere separati i tuoi spazi relax e "lavoro". Ciò significa evitare il letto, la camera da letto e il divano, se possibile. Idealmente, avrai una sedia e una scrivania (o una porzione del tuo tavolo da cucina o della sala da pranzo). Se possibile, scegli un posto vicino a una finestra o ad un balcone. Anche se non puoi uscire di casa, avere di un po' di luce naturale è sempre positivo e salutare. Può anche aiutarti a mantenere alta la tua soglia di attenzione e migliorare il tuo umore!

Ho comprato una candela profumata, alcune belle piante e fiori per rendere il mio spazio di lavoro più accogliente e più bello.

La nostra Paralegal Ella ha trovato un altro modo interessante per abbellire il suo spazio di lavoro da remoto. "Ho comprato una candela profumata, alcune belle piante e fiori per rendere il mio spazio di lavoro più accogliente e più bello", ha detto. “Per me fa la differenza e rende le cose più positive. Inoltre le piante fanno bene alla qualità dell'aria in casa”!

Se lavori da casa con un partner o un coniuge, potresti anche aver bisogno di una sala "riunioni". In questo modo, ognuno di voi avrà un posto privato dove andare quando è necessario ricevere o fare chiamate senza interrompere l'altro.

Infine, prima di sistemarti, assicurati di avere tutti gli strumenti necessari nella tua zona per essere il più produttivo possibile durante la giornata.

Tieni in ordine

Potresti pensare che non è un problema lasciare in giro tazze di caffè sporche nello spazio di lavoro adesso che sei a casa e non ci sono colleghi in giro che possono giudicarti. Per quanto allettante, cerca di non farlo. Tieni il tuo spazio di lavoro a casa il più ordinato possibile. Avere troppa confusione nel tuo nuovo spazio ti distrarrà e ti renderà meno produttivo. Può anche avere un impatto sulla tua capacità di elaborare le informazioni.

Segui una routine

È importante impostare una routine quando si lavora da remoto. Anche se potresti essere tentato di alzarti dal letto, prendere il tuo laptop e iniziare a lavorare in pigiama, avere una routine al mattino ti aiuterà a dare un po' di normalità alla tua giornata. Svegliati in orario, fai il letto, fai la doccia, vestiti (ricorda che vorrai comunque apparire presentabile per le videochiamate), fai una sana colazione e poi inizia la tua giornata lavorativa. Questo ti aiuterà a far passare i giorni più facilmente.

Imposta i limiti

Se hai figli o un compagno a casa, comunica loro il tuo orario e luogo di lavoro, in modo che sappiano quando non disturbarti e quali aree della casa evitare. Per aiutarti a rimanere concentrato e ad evitare distrazioni rumorose, potresti voler lavorare con i tappi per le orecchie o cuffie che annullano il rumore. I confini possono anche essere anche quelli con te stesso. Il nostro capo QA Leonel afferma: “Evita di guardare gli aggiornamenti delle notizie tutto il giorno per rimanere positivo e a non distrarti. Al contrario, scegli determinati orari del giorno in cui controlli le notizie e poi... disconnettiti”!

Mantieni i contatti (a distanza)

Lavorare da casa può rapidamente farti sentire lontano dai colleghi e totalmente isolato. Pertanto, approfitta di strumenti come Slack, Zoom, WhatsApp, Skype, FaceTime, Hangouts e così via. Fai una chiamata veloce (o meglio ancora, una videochiamata) con un collega se hai bisogno di una connessione umana (in senso figurato, ovviamente).

Il nostro Responsabile del Settore Sviluppo del Mercato, Estefania, ci ricorda di avere pazienza quando si ha a che fare con queste forme di comunicazione con i nostri colleghi. "Dobbiamo avere un po' di pazienza con la connessione wifi", spiega. "In Spagna, ad esempio, le connessioni sono completamente sature, quindi le videochiamate non sempre funzionano correttamente". Quindi se la videocamera di qualcuno si blocca o il suo microfono non funziona correttamente, fatti una risata! Per quanto frustrante possa essere a volte, ricorda che tutti stanno facendo il loro meglio.

Fai delle pause

Proprio come quando lavori in ufficio, è bene fare delle pause dal tuo spazio di lavoro. Alzati, cammina, allunga le gambe e fai qualcos'altro che non è legato al lavoro per 5–15 minuti.

La mia attività di pausa preferita è mettere in ordine. Ogni volta che sento di aver bisogno di cinque minuti lontano dal mio laptop, vado a lavarmi o lavare i piatti.

La nostra responsabile di contenuti e community Karolina condivide con noi il suo consiglio per fare delle pause. “La mia attività di pausa preferita è mettere in ordine. Ogni volta che sento di aver bisogno di cinque minuti lontano dal mio laptop, vado a lavarmi o lavare i piatti. “Questo mi fa staccare completamente la mente e poi posso tornare a lavorare completamente carica. Inoltre, una volta finito di lavorare, non devo più fare le pulizie”!

Assicurati di prenderti del tempo anche a pranzo. Il reclutatore Gaili consiglia: “Segna come non disponibile l'ora di pranzo sul tuo calendario — in questo modo, i tuoi colleghi sapranno di non programmare alcun incontro con te durante quest'ora”.

Ti consigliamo anche di mangiare cibi che rafforzino il tuo sistema immunitario. Il nostro specialista dei media a pagamento Puneet suggerisce: “Preparati un buon pasto fatto in casa — non solo cibi pronti da riscaldare al microonde”. Non dimenticare di rimanere idratato e bere molta acqua!

Smetti di lavorare

Fare gli straordinari è il modo più veloce per andare in difficoltà, specialmente quando lavori da casa. È facile perdere la cognizione del tempo quando si lavora in remoto. Imposta sveglie e timer, in modo da sapere quando disconnettersi e smettere di lavorare.

Il nostro responsabile del design Joe condivide il suo trucco per aiutare il suo cervello a passare dal "lavoro" alla vita "domestica". "La sera mi metto in pigiama, e questo mi aiuta a sentirmi in modalità 'casa'".

Il nostro analista dei prodotti di credito Jagoda propone di trovare un nuovo passatempo per aiutarti a rilassarti una volta finito il lavoro per la giornata. "Trova un hobby che ti piace per aiutarti a rilassarti, come yoga, lettura, lavoro a maglia, giocare a carte o un gioco da tavolo".

Allenati

Molti di noi vivono già uno stile di vita piuttosto sedentario — e lavorare da remoto lo incentiva ancora di più. Lavorare da casa significa perdere il pendolarismo quotidiano per lavorare eliminando anche la camminata che potresti fare quando vai e torni dall'ufficio, alla fermata dell'autobus o alla stazione della metropolitana. Ecco perché è ancora più importante includere alcune attività fisiche durante le tue giornate di lavoro in remoto. E non pensare di aver bisogno di una palestra su larga scala per sudare a casa!

Il nostro agente dell'assistenza clienti Selman ha trovato un ottimo trucco per mantenersi attivi: “Mi piace svegliarmi un po' prima e fare un po' di esercizio. Mi aiuta a mantenermi forte e motivato”!

Come riesci a mantenere la tua serenità mentale lavorando da casa? Che consiglio hai da condividere con la nostra community? Se pensi di conoscere tutti i trucchi del lavoro a distanza, ci piacerebbe ascoltare i tuoi consigli! Condividili con noi sul nostro Facebook, Twitter, Instagram o via e-mail a community@monese.com.


Melissa Content Writer
Share this article